La prima giornata di questo ultimo ed emozionante Superweek ci ha regalato molte emozioni e la seconda non è stata certo da meno. Gia da oggi si sono delineate alcune posizioni importanti e il vostro Meatball è qui per tenervi sempre aggiornati su quello che succede in questo Spring Split degli LCS 2014!

ALL vs MIL

I Millenium sono gia relegati nel promotion bracket, senza nessuna opportunità di risalire la classifica quanto basta per entrare almeno nei playoffs. Tuttavvia ieri si sono dimostrati particolarmente determinati e la stessa grinta che hanno messo in campo contro i Supa la ripropongono in questo match contro gli Alliance, ex leader della classifica e precipitati in 4a posizione dopo lo scivolone contro i Fnatic.
Lo scontro si preannuncia emozionante sin dal primo minuto e se vi piacciono la partite caotiche senza un attimo di tregua vi consiglio vivamente di guardarlo.

Come avrete notato non ho fatto un recap della partita, pensando che forse sarebbe meglio permettere a tutti voi di guardarla liberamnte senza sapere da subito il vincitore, che potrete scoprire guardando il recap alla fine di tutto l’articolo.
Ho deciso però di fare una piccola descrizione delle caratteristiche tecniche dei team per statistiche come WC (wave clear), KP (kill potential), MB (mobility), PK (poke) e CC (crowd control). Questo per permettervi di analizzare quali sono i ragionamenti che spesso stanno dietro ad un pick e darvi l’opportunità di conoscere meglio quelle che sono le meccaniche che muovono ogni singolo match. Inoltre ho aggiunto affianco ad ongi champ le summoner spell scelte per il game corrente.
Spero che l’iniziativa vi piaccia, in caso contrario siete liberi di commentare qui o su facebook per darmi le vostre idee per migliorare questa rubrica.

ALL

Supp: Nyph -> Thresh F/I
AdC: Tabzz -> Jynx F/B
Mid: Froggen -> Lulu F/I
Jung: Shook -> Evelynn F/S
Top: Wickd -> Trundle F/T

WC: 6
KP: 8
MB: 7
PK: 5
CC: 8

Il tp di Trundle garantisce un buon controllo della mappa e ha delle ottime sinergie con la ultimate di Lulu che può trasformare una fuga precipitosa in un una vittoria schiacciante.
Tuttavvia questa teamcomp non ha molto wave clear o poke e si trova in difficoltà nel dover difendere le torri se sotto la pressione costante degli avversari.
La mobility resta discreta grazie ai buff di Lulu e alla lanterna di Thresh che possono salvere i compagni in difficoltà, mentre le ultimates aoe di Evelynn e Thresh aggiungono cc nei teamfights, oltre a massimizzare il potenziale offensivo.

MIL

Supp: Jree -> Blitzcrank F/I
AdC: Creaton -> Lucian F/B
Mid: Kerp -> Ziggs F/B
Jung: Kottenx -> Kha’Zix F/S
Top: Kev1n -> Shyvana F/T

WC: 8
KP: 9
MB: 7
PK: 9
CC: 6

La teamcomp dei Millenium punta molto sul poke di Ziggs nei tf prolungati e sulla possibilità di oneshottare velocemente un bersaglio squishy grabbato da Blitz.
La possiblità di buttarsi dentro il team nemico di Shyvana insieme alle sneaky kills di Kha’Zix e ai supposti reset della sua E rendono questa composition estremamente aggressiva, colmando così la mancanza di eavy CC grazie anche alla discreta mobility.

GMB vs ROC

Il secondo match vede affrontarsi 2 team passati diverse volte per il primo posto che ora militano intorno alle posizioni centrali della classifica.
I Gambit in particolare hanno perso diversi match a sorpresa lo scorso week (soprattutto quella cotro i CW) mentre i Roccat hanno mostrato di essersi gia ripresi dal loro momento no e hanno ricominciato una lenta fase di recupero che li ha riportati ad essere visti come una minaccia.
In un un Superweek dove ogni vittoria può fare la differenza fra la salvezza del secondo posto e il baratro dei playoffs nessuno vuole lasciare nientedi intentato.

GMB

Supp: EDward -> Morgana F/I
AdC: Genja -> Caitlyn F/B
Mid: Alex ich -> Nidalee F/B
Jung: Diamond -> Kha’Zix F/S
Top: Darien -> Renekton F/I

WC: 7
KP: 8
MB: 8
PK: 9
CC: 7

La composition dei GMB è estremamente offensiva, con 2 Ignite e il poke estremamente pericoloso di Nidalee senza dimenticare la possibilità di prendere bene la mira su chiunque venga colpito da una Q di Morgana.
Inoltre la possibilità di Kha’Zix di oneshottare un bersaglio low life e ottenere così il reset sulla E aumenta ulteriormente le possibilità di ottenere rapide kills senza dover correre troppi rischi.
L’unico problema di questa formazione è l’immobilità del support, che rischia di poter essere killato facilmente se preso fuori posizione.

ROC

Supp: VandeR ->Thresh F/I
AdC: Celaver -> Lucian F/B
Mid: Overpow -> Yasuo F/I
Jung: Jankos -> LeeSin F/S
Top: Xaxus -> Shyvana F/T

WC: 7
KP: 8
MB: 8
PK: 5
CC: 7

I Roccat mettono in campo una composizione solida con delle buone sinergia fra le diverse ultimate che permettono un buon KP se sfruttate a dovere. Tuttavvia la quasi totale mancanza di poke e di sustain li rende estremamente suscettibili a qualsiasi forma di harrass pur mantenendo una buona wave clear grazie a Lucian.

SHC vs SK

Gli SHC sono ad un passo dall’essere definitivamente esclusi dalla zona playoffs mentre gli SK gaming sono ad un passo dall’essere definitivamente salvi dalla zona playoffs.
Che dire, due team distanti anni luce, ma a volte si combatte al meglio proprio quando si è messi alle strette.

SHC

Supp: Migxa -> Lulu F/I
AdC: MrRalleZ -> Twitch F/B
Mid: SELFIE -> Nidalee F/B
Jung: Impaler -> Elise F/S
Top: Mimer -> Renekton F/I

WC: 7
KP: 8
MB: 8
PK: 9
CC: 6

Ancora una volta Nidalee garantisce una quantità abnorme di poke, qulsiasi sia il team che decida di pickarla. Inquesto caso sono gli SHC, che portano sul campo dei champion dotati di buone idnividualità ma con sinergie non troppo evidenti che denotano poco potenziale nei tf.
Il playstyle a cui si presta una tale composition è il classico hit & run, che punta sul massimizzare un buona lead iniziale per poi stompare nel late game.

SK

Supp: nRated -> Karma F/I
AdC: CandyPanda -> Jynx F/B
Mid: Jesiz -> Ahry F/I
Jung: Scenskeren -> Evelynn F/B
Top: fredy122 -> Trundle F/T

WC: 8
KP: 9
MB: 8
PK: 7
CC: 7

La composition degli SK è capace di assalire di soppiatto membri isolati del team nemico ma anche di gestire degli ottimi tf grazie alla possibilità di charmare uno qualsiasi degli avversari per oneshottarlo facilmente; persino il tank rischia di venire oneshottato grazie alla ultimate di Trundle che riduce drasticamente le difese avversarie.
Inoltre la presenza di un teleport permette di splitpushare senza doversi preoccupare troppo dell’ inferiorità numerica grazie anche all’ottimo waveclear e al sustain di Karma e Ahry che garantisce di poter difendere agevolmente le torri.

MIL vs ROC

I MIL e i ROC hanno gia giocato in questa seconda giornata e per quanto ci si prepari ad ogni match singolarmente e si assettino strategie diverse per ogni team da affrontare il fatto di essere al loro secondo impegno dopo così poco tempo può spesso portare a combattere con stanchezza e a commettere errori di distrazione.
Chi ne avrà di più?

MIL

Supp: Jree -> Leona F/I
AdC: Creaton -> Lucian F/B
Mid: Kerp -> Lulu F/I
Jung: Kottenx -> Wukong F/S
Top: Kev1n -> Shyvana F/T

WC: 7
KP: 8
MB: 7
PK: 5
CC: 8

L’idea che sta dietro a qesto team è chiaramente quella di una wombo combo da lanciare nei tf per assicurarsi delle kill facili ma i difetti di una composition come questa sono parecchi.
Infatti la necessità di ingaggiare nei tf e l’ipossibilità di pulire adeguatamente le wave li mettono nella condizione di dover forzare la mano, col rischio di passare rapidamente in svantaggio nel caso in cui non riescano a concatenare bene le ultimate e rendendoli estremamente deboli contro un team dotati di grandi fonti di poke.

ROC

Supp: VandeR ->Morgana F/I
AdC: Celaver -> Jynx F/B
Mid: Overpow -> Nidalee F/I
Jung: Jankos -> Elise F/S
Top: Xaxus -> Renekton F/I

WC: 8
KP: 9
MB: 6
PK: 9
CC: 8

La composition dei Roccat è estremamente solida e sfrutta un’ottima combinazione di poke e high cc per garantirsi early kills e la possibilità di snowballare con facilità.
La presenza di 3 ignite fa capire quanto aggressivamente si propongano di giocare in questo match pur garantendosi delle buone combinazioni in tf grazie alle ultimate di Renekton e Morgana.
L’unica pecca sta nella poca mobility della botlane che presenta una totale satiticità e una suscettibilità a qualsiasi forma di early gank.

SK vs CW

Vincere questa partita garantirebbe la prima posizione assoluta agli SK gaming indipendentemente dall’esito dell’ultima giornata. Infatti anche se gli inseguitori dovessere arrivare allo stesso score i migliori rapporti di vittorie negli scontri diretti contro i Fnatic lascerebbe intatta la loro lead.
I CW invece non hanno più nessuna possibilità di agguantare la salvezza delle prime 2 posizioni, ma con ancora 3 partita da giocare potrebbero risalire di qualche posizione, cosa che permetterebbe loro di affrontare avversari meno impegnativi nei playoffs.

SK

Supp: nRated -> Leona F/I
AdC: CandyPanda -> Lucian F/B
Mid: Jesiz -> Kayle F/I
Jung: Scenskeren -> Evelynn F/B
Top: fredy122 -> Shyvana F/T

WC: 8
KP: 8
MB: 7
PK: 6
CC: 8

Probabilmente nel prossimo recap aggiungerò l’utility come statistica, altrimenti un team comq questo potrebbe sembrare relativamente debole.
In realtà l’ultimate di kayle aggiunge parecchio al team e permette, se utilizzata correttamente di massimizzare la presenza nei tf di un tank come shyvana o di salvere dal burst nemico l’adc.
A parte questo gli SK possono contare anche su una buona quantità di cc facili da concatenare che permettono di assicurarsi facilmente delle kill ogni volta che si prenda qualcuno out of position.

CW

Supp: Unlimited -> Karma F/I
AdC: FORG1VEN -> Jynx F/B
Mid: cowTard -> Xerath F/B
Jung: Amazing -> Kha’Zix F/S
Top: YoungBuck -> Jax F/T

WC: 8
KP: 9
MB: 6
PK: 7
CC: 7

Il cuore di questa team è Xerath, che dopo il rework ha fatto sparute apparizioni negli LCS con risultati deludenti.
Questo champion garantisce un buon ammontare di crowd control, danni e poke; senza contare l’ultimate globale, che combinata con il potenziale offensivo di Jax e Kha’Zix può fruttare moltissime kills.
Il problema ovviamente sta nell’immobilità quasi totale che lo accomuna a Vel’Koz (restando in tema ap) e Jynx, anche lei in questo team.
Sulla carta non sembra una brutta strategia, ma la staticità delle fonti primarie di danno spesso è controproducente e il tallone d’Achille di questo team sta proprio li.

GMB vs FNC

L’ultima partita vede un altro classico di questa competizione: Gambit vs Fnatic, 2 team che si sono affrontati infinite volte durante gli anni e hanno segnato la storia di questa competizione.
Ora si sfidano non come capoliste di uno Split comodamente sotto controllo, ma come militanti della parte centrale della classifica in cerca dell’ultimo posto disponibile per garantirsi la salvezza.
Assolutamente da non perdere!

GMB

Supp: EDward -> Leona F/I
AdC: Genja -> Sivir F/B
Mid: Alex ich -> Ziggs F/B
Jung: Diamond -> LeeSin F/S
Top: Darien -> Ryze F/T

WC: 8
KP: 9
MB: 8
PK: 8
CC: 7

La combinazione di poke e wave clear e poke offerta da Ziggs e Sivir è una delle migliori fra adc e midlaner e permette non solo di forzare gli avversari ad abbandonare obbiettivi importanti ma anche di pulire le lane e difendersi in caso si sia passati in svantaggio e si stia subendo pressione.
In più il teleport di Ryze permette di cogliere di sorpresa il team nemico con un countergank che sinergizza bene con l’ultimate globale da parte del midlaner.
Forse l’unica pecca è la mancanza di grossi cc, fatta eccezione per Leona, ma la versatilità di un Jungler come LeeSin garantisce comunque ottime possibilità di engage/disengage.

FNC

Supp: YellOwStaR -> Morgana F/I
AdC: Rekkles -> Lucian F/B
Mid: xPeke -> Nidalee F/G
Jung: Cyanide -> Elise F/S
Top: sOAZ -> Yorick F/T

WC: 7
KP: 8
MB: 8
PK: 9
CC: 7

Ancora una volta l’apparizione di Nidalee preannuncia una pioggia di lance dall’alto tasso omicidico e un’ottima fonte di sustain in risposta all’eventuale poke del team avversario.
A scombussolare un po’ il meta è Yorick, che pur essendo un toplaner generalmente molto solido potrebbe avere qualche problema in caso di erly gank a causa della sua scarsa mobility e assenza di heavy cc.
In ogni caso le possibilità per gestire al meglio sia i tf che gli obbiettivi contestabili sono notevoli da parte di un team ben bilanciato fra tutti gli aspetti del meta attuale.

RISULTATI!!

Siccome non voglio farvi indispettire ecco qua una lista degli scontri disputati con il team vincitore in verde e quello sconfitto in rosso:

ALL vs MIL
GMB vs ROC
SHC vs SK
MIL vs ROC
SK vs CW
GMB vs FNC

Ed ecco una lista delle posizioni attuali in classifica con rispettivi punteggi:

RankTeamWinsLosses
11SK Gaming1710
21Fnatic1611
31ROCCAT1512
43Alliance1412
50Gambit Gaming1413
60Copenhagen Wolves1214
70Supa Hot Crew1017
80Millenium818

E con questo si conclude la seconda giornata di questo emozionante SuperWeek, noi ci leggiamo domani per l’ultima ed emozionante giornate di questi LCS, state iughi!
Meatball