Non so perchè, ma la rapidità con cui Riot continua a sfornare nuovi Campioni mi sorprende sempre. A 2 giorni dall’arrivo di Malzahar, ecco un nuovo annuncio fare capolino sul forum ufficiale con un comunicato ad opera di ByronicHero:

Come ormai avrete notato durante la vostra permanenza a Runeterra, Il Team Design di League of Legends cerca di promuovere una sorta di sinergia quando è possibile. Tra Campioni armati con pistole ,altri con legami culturali e campioni al di sotto dei 2 metri, ci sono molti modi in cui essi sinergizzino tra loro. Riteniamo, tuttatavia, che Sion non avesse molta affinità a sua disposizione. Questo è grave problema! Noi ci stiamo assicurando che ogni sotto-cultura, all’interno della Lega, abbia eguale rappresentazione! Ovviamente parliamo di spaventosi maniaci armati di asce.

Per rinforzare le fila di questa realtà demografica, siamo lieti di presentarvi: Olaf, the Berserker. E per fare in modo che rappresenti degnamente la sua gente, ha a disposizione ben un paio di asce. Quindi, indossa l’elmo più vicino, affila la tua spada ed alza al cielo una bottiglia ghiacciata di idromele in onore di Olaf, l’ultimo acquisto di League of Legends.

Lore:

Il conquistatore Olaf, ultimo discendente di un’antica stirpe di guerrieri, nacque su un continente inesplorato, aldilà delle avide aspirazioni di Valoran.
Berserk, come essi stessi si definiscono, sono dei valorosi guerrieri che incanalano la profonda furia dei loro cuori sui nemici abbattendoli con la loro pura ed indomabile ira. Ciò è il risultato della loro casa inospitale: Lokfar – una sterile tundra, in cui ogni singola creatura lotta per la sopravvivenza. Olaf apparteneva ad un clan di pirati, i loro vascelli con creste di drago sono temuti in qualsiasi villaggio della costa, saccheggiati spietatamente l’uno dopo l’altro. Alla fine della sua ultima visita al freddo paese natale, Olaf si imbarcò per una spedizione di pionieri, su una lontana terra leggendaria. Purtroppo, durante il viaggio scoppiò una violenta tempesta, ed Olaf insieme al resto dell’equipaggio rimase in balia dell’impietoso mare.

La nave fu distrutta, i suoi compagni scomparvero, Olaf fu trascinato dalla corrente per giorni,lontano da quelle acque “amiche” fino alle costa della sconosciuta Valoran, a sud di Demacia. Questo luogo sconosciuto sbalordì il barbaro tanto quanto lo spaventarono, non vi erano maghi a Lokfar. Olaf avvicinò tali esseri, nella speranza che i loro poteri lo avrebbero condotto nella sua terra. In quel momento, un accordo fu stipulato. Olaf avrvebbe servito Valoran nella battaglia in League of Legends, ed in cambio gli stregoni avrebbero cercato un modo per rispedirlo indietro. Nonostante ciò, Olaf sa di non potersi fidare di costoro, celando volutamente dettagli sulla sua terra. Di sicuro, se avesse fornito loro troppe indicazioni, Valoran avrebbe raggiunto e conquistato Lokfar, rendendone schiava la popolazione, così come è avvenuto nella stessa Valoran.

“Rifugi dall’urlo di guerra del Berserk. Ciò che ne scaturisce è inflessibile, libero dalle contraddizioni della ragione.”

Abilità:

Ora, poichè qui a Lolitalia non ci facciamo mancare mai niente, ecco anche un anteprima delle temibili abilità di Olaf:

  • Berserker Rage (Passiva): Per ogni 1% di HP mancanti,Olaf ottiene 1% di attack speed bonus.
  • Undertow: Olaf lancia la sua ascia sul terreno,danneggiando e rallentando tutte le unità colpite. Se Olaf raccoglie l’ascia il cooldown dell’abilità diminuisce di 6 secondi.
  • Vicious Strike: Il danno fisico di Olaf aumenta in base alla sua vita, ed ottiene life steal e spell vamp.
  • Reckless Swing: Olaf attacca con tale foga, che infligge danno Puro al suo avversario ed a sè stesso.
  • Ragnarok (Ultimate): Olaf è immune ai Disable, ottiene Armor Penetration e riduce il Danno subito.