Lore:

Nella città di Noxus ogni cittadino può aspirare al potere senza distinzione di razza, sesso o posizione sociale – la forza è l’unica cosa che conta. Proprio l’incrollabile fede in questo ideale è stata la ragione che ha spinto Riven verso la gloria. Ella mostrò il suo potenziale dapprima come soldato semplice, forzandosi di adoperare una pesante spada a due mani che la superava in altezza. Era un guerriero spietato ed efficace, ma la sua vera forza era la convizione con cui combatteva. Non vi era traccia di dubbio nelle sue azioni: nessuna morale etica, nè paura della morte. Riven ben presto divenne il leader dei suoi commilitoni, un emblema figlio dello spirito Noxiano. La sua passione era così eccezionale che l’Alto Comando le assegnò una spada runica di pietra nera forgiata ed incantata con la magia Noxiana. L’arma era più pesante di uno scudo a goccia e quasi della stessa grandezza – rispecchiava perfettamente i suoi gusti. Ben pesto venne inviata a Ionia durante l’invasione da parte di Noxus.

Iniziata come guerra ben presto divenne uno sterminio. I soldati Noxiani seguirono le terrificanti macchine da guerra Zauniti sul campo di battaglia. Non era il glorioso combattimento per cui Riven si era allenata. Portò a termine gli ordini dei suoi superiori, sterminare i sopravvisuti e frazionare l’esercito nemico. Quando l’invasione continuò, divenne chiaro che la società Ioniana non sarebbe stata ricostruita, semplicemente eliminata. Nel corso di un altro scontro amaro, l’unità di Riven venne circondata dalle forze Ioniane. Richiesero supporto mentre il nemico continuava l’accerchiamento. Quello che ricevettero invece, fu il bombardamente di terrore biochimico lanciato da Singed. Riven guardò attorno Ioniani e Noxiani cadere vittima di un fato tanto crudele. Riuscì a salvarsi dal bombardamento, ma ciò che vide non sarebbe svanito. Considerata morta da Noxus, colse l’occasione per iniziare una nuova vita. Distrusse la sua spada – tagliando i legami con il passato – e viaggiò in un esilio auto-imposto. Adesso è in cerca di espiazione ed il suo unico modo per servire l’incontaminato ideale Noxiano in cui lei credeva cecamente

“C’è un luogo tra la guerra e l’omicidio / nel quale giaciono i demoni.”
– Excerpted from the poem, “Scarlet Shon-Xan”

Abilità:

  • Runic Blade (Passiva): Le abilità di Riven caricano la sua spada, ottenendo un danno bonus al suo prossimo attacco. Riven può conversare 3 cariche, ma vengono consumate una alla volta.
  • Broken Wings:Riven si muove in avanti e rilascia una serie di fendenti. Questa abilità può essere attivata 3 volte in un breve periodo di tempo.
    • 1° Uso/2° Uso: Causa danno in una piccola area avanti Riven.
    • 3° Uso: Salta e colpisce il terreno, innescando una piccola nova che causa danno e lancia i nemici in aria.
  • Ki Shout: Riven danneggia e stunna i nemici vicini.
  • Valor: Riven si slancia in avanti ed ottiene uno scudo.
  • Blade of the Exile (Ultimate): Le permette di riassemblare la sua spada, restituendole il suo potere e permettendole di attivare Wind Slash, una potente onda d’urto che trafigge i nemici fuori dalla portata della lama.