La corsa verso il Torneo Nazionale Italiano prosegue anche durante le vacanze. Dopo la seconda tappa di qualificazione, organizzata magistralmente da Legacy Go Pro, siamo giunti a metà del percorso che porterà le formazioni qualificate alla finalissima. A NextGaming, Horizon, Fizz Mechanics e Fluffy Fluffity, qualificati al primo colpo, si aggiungono altre quattro formazioni: Ecchi ShiyouseAtraX eSportsELEMENT MercuryClimax eSports.

Siamo dunque a metà strada con otto slot dei sedici disponibili già assegnati, ma ancora tantissimi sono i team desiderosi di mettersi in mostra e di conquistare la qualificazione a questo primo Torneo Nazionale Italiano.  Eravate sotto l’ombrellone e vi siete persi questo secondo torneo di qualificazione? Nessun problema, di seguito potete trovare il riassunto dei quarti di finale, decisivi per la qualificazione, e della finalissima del torneo.

 

Quarti: Stone Age Revolution – Ecchi Shiyouse 0-1

Gli Ecchi Shiyouse proseguono nella propria corsa verso il titolo nazionale eliminando dalla competizione gli Stone Age Revolution. L’incontro è stato piuttosto equilibrato, ma gli Ecchi Shiyouse hanno avuto la meglio grazie all’eccellente prestazione della propria bot lane, composta da 5 Man CrescendoSCV ready, e dell’ottima Ahri di RedZeref. A nulla è valso il tentativo di rimonta degli Stone Age Revolution, capaci di rientrare in gara verso il trentesimo minuto di gioco, dopo aver ottenuto un Baron buff provvidenziale, ma di nuovo sotto dopo una fight avvenuta attorno al minuto 35 che ha permesso agli Ecchi di ribadire la propria superiorità in questo incontro.


 

 

Quarti: AtraX eSports – Vox Plox Esports 1-0

Gli AtraX eSports si rifanno della sconfitta subita dagli Horizon nel precedente torneo di qualificazione tornando nella landa degli evocatori più forti e più determinati di prima. La voglia di rifarsi degli AtraX si trasforma in una prestazione maiuscola di tutto il team con la bot lane, costituita dalla Sona di GengarQT e dal Lucian di DrMatt, particolarmente in evidenza. Si può parlare di un game dominato che apre le porte del paradiso agli AtraX, lasciando in purgatorio i Vox Plox che avranno però presto occasione di rifarsi.


 

 

Quarti: ELEMENT Mercury – AtraX eSports Sub 1-0

Gli ELEMENT Mercury impediscono agli AtraX di piazzare una doppietta che sarebbe stata storica imponendosi sugli AtraX eSports Sub e condannandoli ad osservare l’ascesa della formazione “sorella” rimanendo però al piano inferiore, almeno fino al prossimo evento. Gli ELEMENT Mercury si portano a casa la qualificazione grazie ad un game gestito con grande attenzione, sfruttando l’inerzia a proprio vantaggio e aumentando così il proprio margine lentamente ma costantemente. Per quanto riguarda i singoli spicca il 4-0-4 di Torhone che dimostra di essere un eccellente Twisted Fate.


 

 

Quarti: Sottiletta Cremosa – Climax eSports 0-1

Climax eSports conquistano l’accesso alla fase finale grazie ad una vittoria decisamente sofferta, giunta al termine di un game durato 46 minuti. I Sottiletta Cremosa hanno dovuto cedere all’ottimo late game degli avversari dopo aver dominato l’early-mid game grazie ad un Dante Must Die semplicemente straordinario e al supporto fornito da Yo Bitch e MG Skizzato, presenti su tutta la mappa nel momento del bisogno. Alla fine a trionfare è stata l’eccellente composizione dei Climax, unita ad una serie di ottime e tempestive decisioni che hanno portato, un tassello alla volta, l’inerzia del game tutta dalla parte del team che rivedremo in occasione delle finali.


 

 

Finale: Climax eSports – ELEMENT Mercury 1-0

Anche questo secondo torneo di qualificazione ci offre un anticipo di quella che sarà la fase finale della competizione. Climax eSportsELEMENT Mercury danno spettacolo affrontandosi per la gloria nella finale della competizione. Dopo una partenza eccellente degli ELEMENT Mercury, merito soprattutto all’eccezionale early game di Ciompe e delle iniziative di Savior, i Climax riescono ad emergere, riorganizzandosi al meglio e mostrando una grandissima coesione anche nei momenti più difficili, ottenendo una vittoria che li piazza tra i favoritinella corsa al titolo di campione nazionale.


 

Radunate la vostra squadra, oggi è l’ultimo giorno disponibile per iscriversi al terzo Torneo di qualificazione, organizzato da FACEIT!

 

(Autore: Alessandro “Sekuar” Sesani)