L’aggiornamento della Landa degli evocatori ha l’obiettivo di migliorare il gioco, senza cambiare il ritmo di gioco a cui siete abituati. Queste modifiche puntano a portare il gameplay della Landa degli evocatori verso nuove vette, tramite il design delle meccaniche, la rifinitura degli equilibri e la leggibilità. Senza ulteriori indugi, diamo un’occhiata alla Landa.

Richard “RiotNome” Liu

Cambiamenti ai terreni

Prima ancora di cominciare, avevamo già deciso che mantenere la mesh della navigazione della mappa sarebbe stata una priorità di design. Il nav-mesh determina quali terreni sono percorribili e quali no. Accumulando gli asset e abbinandoli alla mesh, però, abbiamo scoperto molte incongruenze, soprattutto nella giungla a nord. Nella mappa attuale, la mesh corrisponde a malapena ai bordi grafici dei muri. Inoltre, i bordi che sporgono oscurano la visione dove non dovrebbero. Per questo update abbiamo rivisto tutto, accertandoci che la navigazione corrisponda su entrambe i fronti e che i bordi sporgenti non disturbino le lanterne.

Questi problemi non riguardano solo la giungla. Se avete provato a scattare attraverso i muri della base, di tanto in tanto non ci sarete riusciti. Il problema è duplice: la grafica del muro non corrisponde correttamente alla mesh di navigazione e lo spessore varia in più punti. E non sono pochi i punti. Anche se il muro sembra superabile in tutti i punti, la realtà è molto diversa. Con l’aggiornamento alla Landa, stiamo lavorando per standardizzare i muri della base, affinché siano superabili vicino alle torri e più spessi in mezzo alle torri. Così facendo daremo modo ai campioni a scatto breve come Nidalee di capire a occhio quali muri possono essere realmente superati con un Balzo. Lavoreremo e testeremo queste modifiche mentre la mappa è sul PBE.

Visuale di gioco

Quando abbiamo lanciato l’Abisso Ululante, i giocatori più attenti hanno notato che la visuale era lievemente diversa. Era poco più lontana, per mostrare l’abisso e attutire il problema dei colpi mirati a sorpresa. Non apporteremo modifiche così drastiche nella nuova Landa degli evocatori, ma ci è sembrata una buona opportunità per migliorare la visuale e semplificare la vita ai giocatori.

Visto che la camera punta al terreno con un determinato angolo, l’area visibile è un trapezio isoscele, non un rettangolo. Questo implica che i giocatori vedano di più nella parte superiore dello schermo che non in quella inferiore. Si viene così a creare una situazione di squilibrio nella percezione delle minacce che arrivano dall’alto o dal basso. Inoltre l’attuale campo visivo distorce la prospettiva vicino ai bordi dello schermo, con un piccolo effetto di distorsione sui colpi mirati e sugli indicatori dei bersagli.

Nella nuova Landa degli evocatori abbiamo apportato qualche modifica, per compensare. Il campo visivo è diminuito, ma per compensare la visuale è stata allontanata lievemente dal piano del terreno. Così facendo bilanciamo la differenza tra la parte alta e quella bassa dello schermo. Per la maggior parte dei giocatori saranno modifiche impercettibili, ma ci auguriamo che miglioreranno il gioco a livello funzionale.

Leggibilità del gioco

In parallelo all’aggiornamento della Landa degli evocatori, stiamo adottando il concetto di leggibilità in tutto League of Legends. Il gaming competitivo ha sempre più visibilità, quindi è più che mai importante che il gameplay sia leggibile, tanto per i giocatori quanto per gli spettatori. La sfida deve essere sempre giocatore contro giocatore, non giocatore contro interfaccia o giocatore contro grafica. Questo approccio ha guidato le nostre decisioni dall’inizio del progetto, dando vita a una Landa che dovrebbe rivelarsi molto più leggibile.

Quando si parla di leggibilità e qualità grafica, si tende a vedere due elementi in contrasto. Più si aggiungono dettagli e finezze, più il gioco è difficile da leggere. Questo effetto si amplifica mano a mano che aggiungiamo nuovi contenuti. Gli yordle devono essere piccoli, ma al tempo stesso devono avere la stessa importanza e avere un profilo identificabile, anche in un panorama con più di cento campioni. Con alcuni dei nostri contenuti più vecchi, come i nostri amatissimi minion, siamo stati fortunati, in termini di leggibilità. Non hanno le zampe, ma la loro forma semplice dà vita a una silhouette riconoscibile e al giusto peso durante la loro camminata. Detto questo, è da tempo che i minion hanno bisogno di un aggiornamento: anche se sono molto leggibili, devono diventare qualcosa di più rispetto agli attuali triangoli in marcia. I nuovi minion hanno una qualità grafica più alta, ma mantengono lo stesso basso profilo dei loro predecessori.

Vogliamo che tutti gli effetti che hanno un impatto sul gameplay siano rappresentati graficamente e chiaramente. Le torri invulnerabili avranno uno scudo, i colpi consecutivi delle torri avranno un impatto più netto e il buff della fortificazione verrà visualizzato! Alcune modifiche non arriveranno in tempo per il lancio sul PBE, ma ci stiamo lavorando. Per finire, guardate le barre della salute dei nuovi mostri epici!

Incontri epici

A proposito di mostri epici, quando abbiamo iniziato a lavorare sul concept della temibile coppia di boss della Landa, abbiamo subito realizzato che il loro gameplay non corrispondeva alla nuova grafica. Le loro mosse sui server attuali sono molto rudimentali: il drago ha solo un attacco base, mentre gli incantesimi del Barone non hanno la fisicità che dà la sensazione di essere alle prese con un mostro feroce. Il concetto di incontro è importantissimo, perché considerare “incontri” quelli che di fatto sono dei boss comporta un approccio diverso. Per esempio, il drago non ha differenze di gameplay rispetto a mostri minori come lo spettro, ma ha un ruolo molto più importante nel corso della partita. I mostri epici della Landa degli evocatori devono esigere rispetto ed emanare un’aura di potenza. I giocatori non devono poter cliccare con il pulsante destro, senza pensarci, per mandarli da cento a zero.

Per questo abbiamo affrontato un processo approfondito per cambiare la tecnologia, l’arte e il design di questi mostri formidabili. Non perdetevi i prossimi post, dedicati interamente a come questi nuovi incontri danno vita alla Landa degli evocatori!

2 Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.