Quando abbiamo visto i primi schizzi progettuali della Landa degli Evocatori aggiornata, siamo rimasti scioccati da quanto League si è evoluto. Poco più di sei anni fa, eravamo in uno sgabuzzino-ufficio durante i primi giorni di Riot, mentre iniziavamo da zero con la prima mappa. Ryze doveva ancora imparare a farsi crescere la barba. Tryndamere aveva ancora il pizzetto. Nessuno di noi era sposato o con figli.

 

 

Negli anni abbiamo celebrato alcuni compleanni, dato il benvenuto a nuovi membri della famiglia, e detto addio alle televisioni a tubo catodico. Abbiamo portato a bordo talentuosi artisti, ingegneri e designer che hanno fatto molto di più che passato una semplice mano di vernice sulla Landa. Hanno continuato ad evolverla in una esperienza di gioco logica e convincente.

Questo perché la Landa degli Evocatori è più di un semplice palco per le nostre incredibili rimonte e assurde pentakill, ma quasi una seconda casa per alcuni di noi. È dove ci disperiamo, divertiamo e ce la mettiamo tutta per vincere, con amici o sconosciuti. Siamo molto felici di restaurare le solide basi del gameplay di League of Legends.


 

Il viaggio è ancora all’inizio. Con una community così larga e appassionata come quella di cui siamo orgogliosi di fare parte, continueremo a raffinare, ottimizzare e aggiornare mentre proviamo sulla nostra pelle e condividiamo con voi momenti epici di League. Ci vediamo nella Landa!

Ryze e Tryndamere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.