I Campi della Giustizia non sono mai stati così pericolosi da quando Rengar, the Pridestalker, si era preparato per la caccia. Con un nuovo sistema di ricerca, un item opzionale nello shop e una passive dinamica che interagisce quando è invisibile o in un cespuglio, Rengar sta sviluppando molti nuovi modi per uccidere la sua preda. Per imparare di più su queste nuove meccaniche,  noi siamo andati direttamente alla fonte e abbiamo parlato con Trevor “Classick” Romleski sul kit di Rengar.

Un nuovo item è disponibile nello shop chiamato Bonetooth Necklace, un item che può essere acquistato solo da Rengar. Puoi parlarci di questo nuovo item?

Classick: Abbiamo voluto cercare un gameplay intrigante che vi lasci diventare un cacciatore di trofei, che vi dia la sensazione di essere Rengar. Poiché lui è il cacciatore di trofei definitivo noi vogliamo farvi sentire come Rengar diventi sempre più potente ogni volta che colleziona un trofeo dalle sue uccisioni. Diventa sempre più soddisfatto – lui cerca la preda più grande. Abbiamo provato a creare una sorta di quest secondaria se scegliete di andare con il Bonetooth Necklace.  Se il vostro obiettivo è prendere uccisioni e rafforzarvi nel tempo, potrebbe essere una buona decisione.

Quindi l’item di Rengar è opzionale?

Classick: Giusto. Il Bonetooth Necklace non è integrato con l’inventario di Rengar quando inizia la partita. Lo dovete comprare dallo shop. Rengar non può iniziare il game con il Necklace, così non snowballa troppo nell’early. Questa è una differenza da Viktor che inizia ogni match con il suo item nel suo inventario. L’augment di Viktor sembra esserne parte, equipaggiato su di lui rispetto a Rengar che ha la possibilità di avere questo item o no. Potete sempre vendere l’item nello shop dopo che lo avete comprato, nel caso cambiaste idea sul seguire la via del Bonetooth Necklace.

Il Bonetooth Necklace ha al suo interno un’opzione, dove voi potete decidere di partecipare alla missione secondaria e accumulare kill per diventare più potenti, o meno. Sta a voi decidere come giocare Rengar. È una giocata più rischiosa, certo, ma può pagare. E se lo sfruttamento dei vostri trofei di caccia non va esattamente come programmato, non sentite di avere perso molto. Potete sempre vendere l’oggetto e cambiare il vostro stile di gioco.

Un altro interessante dettaglio sul Necklace: si ricevono trofei per le kill e per gli assist. Questo per scoraggiare i giocatori di Rengar a rubare le kill del loro team per collezionare trofei, così abbiamo fatto in modo che gli assist contino ugualmente, rallentando lo stack di trofei sul necklace, ma fermando questo tipo di potenziale abuso.  Potete giocare Rengar e non preoccuparvi di dover accumulare kill senza aiuto.

Cosa ci dice sul fatto che questo item da snowball potrebbe rendere il potenziale di Rengar inconsistente?

Classick: Potete vedere che il Bonetooth Necklace acquisisce e perde potere più lentamente degli altri item da snowball. Potete racimolare kill e beneficiare dei bonus che vi offre il Necklace, ma rispetto agli altri item da snowball, in gioco perdi solo una piccola parte dei trofei del Necklace se morite. Non sentirete l’oscillazione del potere che potreste avere con un item come il Mejai’s, quindi avendo comprato il Necklace non penserete di aver perso tempo se morite ad un numero di trofei alto. Non potrete sentire il rapido cambiamento di forza senza avere un enorme numero di kill o di morti in un piccolo periodo di tempo.

Riguardo questo oggetto da snowball in partite competitive?

Classick: Le partite competitive sono una delle ragioni per cui abbiamo creato questo oggetto, davvero. La scena cambia rapidamente e l’opportunità è qui per i giocatori di Rengar. In diversi match ad alti livelli il numero di uccisioni è generalmente più basso rispetto a quello dei game normali nel Summoner’s Rift, quindi quest’oggetto può sembrare poco interessante. Rengar non si esaurisce nel suo oggetto – è una aspetto delle sue meccaniche che potete decidere di seguire o meno. La viabilità non è basata sul Bonethooth Necklace. Funziona come un investimento, allo stesso modo degli snowball item, non è un pezzo integrante del suo arsenale.

La Ferocity è un nuovo tipo di risorsa. Come funziona esattamente?

Classick: Rengar guadagna un punto Ferocity ogni volta mette a segno un’abilità su un campione o su di un minion, fino ad un massimo di 5 punti. Raggiunti 5 punti Ferocity, i cooldown delle skill di Rengar si azzerano e potete scegliere quale abilità utilizzare con l’aggiunta del potenziamento. In questo modo abbiamo voluto evitare la sensazione di aver preclusa l’abilità che avremmo voluto utilizzare con il potenziamento – è come se otteneste un nuovo set di skill potenziate da utilizzare. Questo è parte importante del kit di Rengar.

Semplicemente, non volevamo che i giocatori fossero preoccupati al momento di fare la scelta che stavano facendo preventivamente. Per intenderci, se raggiungi 5 stack con la Q e volete usare la Q come abilità potenziata, dovreste aspettare il cooldown della Q per poterla riutilizzare. Con questo sistema invece, avete la possibilità di utilizzare una qualunque delle vostre abilità quando raggiungete 5 punti Ferocity. Ci sono troppe preoccupazioni quando dovete utilizzare diverse abilità in modo che la vostra ultima skill potenziata sia quella che avete scelto, quindi abbiamo deciso di evitare queste preoccupazioni.

Dal momento che Rengar è un personaggio che si carica, sfruttando le debolezze nemiche mentre accumula punti per una mossa finale più potente, abbiamo deciso che fosse giusto avere sempre le tre mosse potenziate disponibili, indipendentemente da tutto. Rengar richiede capacità di scegliere la giusta cosa da fare ed essere metodici, e per fare questo è dotato di meccaniche che gli consentono di farlo costantemente assecondando le vostre decisioni. Le vostre abilità potenziate non si sovrappongono al normale svolgimento del gioco – appaiono quando utilizzabili, scegliete quale utilizzare, e continuate a giocare.

Quali sfide pone il sistema della Ferocity?

Classick: Abbiamo progettato la Ferocity perché perdonasse, ciò significa che abbiamo dovuto creare abilità che potessero essere usate due volte di fila ed essere comunque bilanciate. Volete comunque la tensione, così potete scegliere se spammare un’abilità o meno, senza essere né troppo punitivi né troppo potenti. Questo è il motivo per cui un sacco di abilità sono attacchi a target, così quando le cose si fanno frenetiche nel corso di un teamfight, è ovvio dove potete usare le sue abilità. Trovare abilità che fluissero bene, facessero tutto per bene, e non troppo potenti già da subito: queste sono state le sfide più ardue.

Puoi parlarci un pò circa l’attacco base-salto che Rengar esegue dai brush e del suo personale stealth?

Classick: Rengar è un mostro della boscaglia. La meccanica del balzo dai brush e il suo stealth originariamente è stata progettata come uno scherzo. Abbiamo pensato che sarebbe stato divertente se potesse balzare in avanti dai brush per prendere il nemico, come un feroce leone. Allo stesso tempo, ho voluto evitare di mettere un “leap sulla E”, questo tipo di attacco è già presente in alcuni campioni, mentre la meccanica dei brush gli conferisce un close tha gap situazionale. A me piace veramente tanto il gap closer di Shyvana; lei ha la possibilità di usarlo in base alla situazione poiché è legato alla sua ultimate. Rengar diventa più potente nel giusto ambiente e meno se il suo nemico riesce con successo a “stanarlo” muovendolo lontano dai suoi luoghi di forza. Questo tipo di meccanica è stata molto soppesata.

Quindi sì, può muoversi rapidamente attraverso i cespugli, mentre il nemico si può comportare di conseguenza facendo scelte di gioco appropriate per contrastarlo. Rengar è un mostro territoriale – lui possiede la sua boscaglia. State entrando nella tana del leone, per così dire. Avere quella sensazione di paura e terrore che conferisce Rengar mentre si sta entrando nel brush è la sensazione che volevamo dare. State andando contro un leone in un territorio dove lui è il re.

Tuttavia mentre si sta giocando contro Rengar bisognerà sfruttare bene le proprie abilità per scongiurare il suo play style. Se siete nella top lane per esempio si può costeggiare la parte inferiore della lane per evitare i balzi di Rengar. Inoltre piazzare wards “aggressive” nei brush rivela facilmente la posizione di Rengar.

Che succede quando non si hanno brush da sfruttare?

Classick: Mantenete la possibilità di saltare sul bersaglio quando si è in stealth, che fa parte della sua ultimare, Thrill of the Hunt. Il salto funziona esattamente allo stesso modo quando si è in stealth – potete vedere comunque l’anello e utilizzare l’attacco base per balzare sul bersaglio. Anche senza i brush, Rengar può comunque attivare la sua ultimate e chiudere la distanza sul bersaglio in fuga. Sceglie la sua preda e raccoglie il suo trofeo.

Ho pensato, durante il playtest, che Rengar fosse carente nelle situazioni difensive, come difendere un inhibitor. Aggiungere il salto alla sua ultimate come quello dai brush ha fatto si che la sua cruciale componente gap-closing fosse comunque disponibile ma anche limitata abbastanza così da mettere in risalto il fatto che Rengar trae più vantaggio quando ha dei brush da sfruttare. L’ultimate funziona come brush temporaneo.

Puoi anticipare qualche sorta di brush play pazzesco?

Classick: Posso solo immaginare le giocate fantastiche che i nostri player faranno utilizzando Rengar. Sono specialmente eccitato per i combattimenti che si svolgono in aree ad alta densità di brush come la zona vicino al Dragon, il tri-brush, o vicino ai buff blu e rossi. Rengar salterà in ogni luogo ma lui è il re della jungla, quindi meglio essere preparati ad affrontarlo. Si possono fare molti “giochetti” utilizzando il flash oltre che il salto, che possono essere devastanti nelle giuste mani.

Per maggiori informazioni su Rengar, the Pridestalker, leggete i seguenti articoli:

Tradotto da: DaddoxD, giampo1993, giancuz e ValenashThe Fields of Justice have never been more dangerous than when Rengar, the Pridestalker, prepares for the hunt. With a new resource system, an optional item in the shop, and a dynamic passive that interacts when he’s stealthed or in the brush, Rengar‘s bringing many new mechanics to strike down his prey. To learn more about these new mechanics, we went straight to the source and talked to Trevor “Classick“ Romleski about Rengar’s kit.

A new item is available in the shop called the Bonetooth Necklace, an item that is only purchasable by Rengar. Can you tell us about this new item?

Classick: We wanted to find some cool gameplay that lets you become the trophy hunter, gives you the feel of being Rengar. Since he’s the ultimate trophy hunter we wanted to make it feel like Rengar was getting more and more powerful as he collected trophies from his kills. He becomes more self-fulfilled, since that’s his big thing – he looks for the biggest prey. We tried to create a sort of side quest if you choose to go with the Bonetooth Necklace. If your focus is on picking up kills and gaining power over time, it might be a good decision.

So Rengar’s item is optional?

Classick: That’s correct. The Bonetooth Necklace is not integrated into Rengar’s inventory when the match begins. You have to purchase it from the shop. Rengar can’t begin the game with the necklace, so he won’t snowball too early. This is a departure from Viktor who begins each match with his item in his inventory. Viktor’s augment feels like it’s a part of him, built onto him as opposed to Rengar who has the option of wearing his item or not. You can also sell the item back to the shop after you purchase it, in case you change your mind about going down the Bonetooth Necklace path.

The Bonetooth Necklace has an “opt-in” feel, where you can choose to participate in the side quest and rack up kills to get more powerful, or not. It’s up to you how you want to play Rengar. It’s riskier play, sure, but it can pay off. And if your trophy-hunting exploits don’t go exactly as planned, you don’t feel like you’ve lost much. You can always sell back the item and swap your playstyle.

Here’s another cool part about the necklace: you gain trophies on kills and assists. In order to discourage Rengar players from kill stealing against their own team to collect trophies we made it so assists also count, slowing up the rate at which you add stacks to the necklace, but stopping this specific type of potential abuse. You can play Rengar and not worry about having to stack up kills alone.

What about the concern that this snowball item might make Rengar’s power feel inconsistent?

Classick: You’ll notice that the Bonetooth Necklace gains and loses its power at a slower, more consistent rate than other snowball items. You can rack up kills and benefit from the bonuses that the necklace provides, but unlike other snowball-type items in game you only lose a small number of trophies from the necklace on death. You’re not going to feel the pendulum swing of power that might come with an item like Mejai’s, so advancing with the necklace isn’t going to feel like a waste of time if you die at a high trophy stack. You shouldn’t rapidly change in power unless you have a huge number of kills or deaths in a short period of time.

What about this item snowballing in competitive play?

Classick: Competitive play was one of the reasons we went with an opt-in item, really. The competitive scene changes rapidly and the option is there for Rengar players. In many pro-level games the number of kills is usually lower than that of a normal game on Summoner’s Rift, so the item might not look as attractive. Rengar is not just his item – it’s an aspect of his play that you can choose to take part in or not. His viability is not based on the Bonetooth Necklace. It acts as an investment like a snowball item, not an integral piece of his kit.

Ferocity is a new type of resource. Could you explain how Ferocity works?

Classick: Rengar builds up a point of Ferocity each time he lands an ability on a champion or minion, up to five points. When you hit five Ferocity points, Rengar’s abilities come off cooldown and you get to make the choice of which empowered ability you want to use. We wanted to make it so you never felt like you were wasting your empowered ability – it’s kind of like you get a new set of three empowered spells to use. This was a very important piece of the kit.

Basically, we didn’t want players to be upset at the choice they were making preemptively. For instance, if you hit five stacks with his Q, but wanted to use his Q as your empowered ability, you stand around waiting for Q to become available again. With this system you get to use any of your three empowered abilities when you hit max Ferocity. There’s a lot of mindshare being used up when you have to cautiously link up your abilities so that your final empowered spell is the one you wanted to use and we wanted to avoid that.

Since Rengar is a build-up character, exploiting his enemy’s weaknesses while he builds up his points for an empowered finishing move, we decided to always have those three finishers available no matter what. Rengar is about making the right decisions and being methodical, and being given the tools to do it without constantly second-guessing your decisions. Your empowered spells do not overlap with normal play – they appear when they are available, you make a choice, and you continue to play.

What challenges did the Ferocity system pose?

Classick: We designed Ferocity to be forgiving, which meant you had to design abilities that could be used two in a row and still be balanced. You still want the tension there, so you can choose whether to spam one ability or not, without either being too punishing or too overpowered. That’s why a lot of his skills are targeted attacks, so when things get mighty hectic during a teamfight, it’s obvious where you can use his abilities. Finding abilities that flowed together, all felt good, and not straight-up overpowered were his biggest challenges.

Could you tell us a little about Rengar’s basic attack leap from brush and his personal stealth?

Classick: Rengar is a brush monster. Rengar’s leap attack from the brush and stealth originally started as a joke, actually. We thought it would be funny if he could just lunge out of the brush at you, since he was a freaking lion. At the same time, I wanted to shy away from the “leap on E” type of attack that a few champions already have and give him more of a situational leap. I really like Shyvana’s gap-closer; she has to use it based on the situation because it’s tied to her ultimate ability. Rengar becomes more powerful in the right environments and less powerful if his opponent can successfully counter-play by moving the fight away from Rengar’s powerful spots. Environment counter-play was definitely a focus.

So yes, he can move rapidly through the brush, while providing his opponents with options for playing against him. Rengar feels territorial – he owns his brush. You’re entering his lion’s den, so to speak. Having that feeling of dread and terror that Rengar might be prowling in a bush is something we want you to feel, capturing his territorial nature. You’re going up against a lion where he is king.

While playing against Rengar, however, you have to use your own skills to avoid his play style. If you’re in top lane, for instance, there are plenty of counter-play options that involve skirting the bottom part of the lane to avoid his brush leaps. Aggressive brush warding can alert you to Rengar’s position.

What happens when there is no brush to use?

Classick: You keep the leap when Rengar enters his stealth from his ultimate ability, Thrill of the Hunt. The leap works exactly the same from stealth – you’ll see the ring and be able to use your basic attack to jump on your desired target. Even without brush, Rengar can activate his ultimate and close the gap on his fleeing target, or jump behind enemy lines and land on top of a squishy carry. He picks his target and collects his trophies.

I found in playtests that Rengar was weak in defense situations, like defending inhibitors. Adding in the leap to his ultimate as well as brush made it so the crucial gap-closing component was still available to players but also limited enough that he definitely feels like he’s got more of an advantage when there is ample brush to use. The ultimate acts as temporary brush, in a way.

Do you anticipate any crazy brush plays?

Classick: I can only imagine the awesome moves that our players are going to pull off with Rengar. I’m especially excited about the fights that play out in high-brush density areas like near Dragon, the tri-bushes, or near the red and blue buffs. Rengar is going to be leaping all over the place, but he’s king of the jungle, so you should be ready for it. There is a lot of Flash interplay with his leaps that could prove tricky in the right hands.

Want more information on Rengar, the Pridestalker? Check out these articles:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.