Migliaia di anni fa, il glorioso impero di Shurima brillava come un secondo sole nel deserto. Il suo imperatore, Azir, era giovane ma ambizioso, e dunque facile da manipolare. Il mago di Azir, Xerath, suggerì al giovane imperatore che l’antico rito dell’ascensione gli avrebbe donato il potere che bramava. Ma Xerath rubò per sé il potere dell’ascensione, obliterando Azir e distruggendo la splendida capitale. I fratelli Nasus e Renekton, leggendari eroi ascesi, fermarono Xerath, ma a caro prezzo: spinto da Renekton, Nasus seppellì il suo amato fratello con il mago folle, per rinchiudere Xerath nelle rovine sepolte di Shurima per l’eternità. O così credeva. Perché ora due avventurieri cercano la leggendaria tomba degli imperatori…

 

Antichi tomi nelle biblioteche di Noxus narrano del potere sepolto con Shurima. Ora Cassiopeia crede di aver trovato la chiave.

 

 

Mentre Sivir sta sanguinando sulle sabbie cocenti, si avvicina a una scoperta che cambierà tutto quello che pensava di sapere su sé stessa – e trasformerà il corso della storia.

 

 

Le dune si sono dissolte

 

Shurima è risorta e il futuro di Runeterra è cambiato per sempre. Xerath e Renekton sono stati liberati dalla Tomba dell’imperatore. Nasus, salvatosi grazie all’eroico sacrificio di suo fratello, è inesorabilmente perseguitato da Renekton nella sua folle sete di vendetta. Colmo di potere e di rancore, Xerath trama di forgiare con le fiamme una nuova Valoran. Il prezzo che ha pagato Cassiopeia per la sua ambizione di un potere enorme è stato altissimo: la terribile maledizione del serpente. Azir, l’imperatore asceso di una civiltà caduta, immagina un nuovo impero. La sua discendente Sivir, rinomata mercenaria, cerca di portare la situazione a suo vantaggio. Shurima è una terra piena di misteri… ma alcuni di essi non riescono a restare sepolti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.