TLDR: Un feedback pertinente può risultare in una percentuale di correzione del comportamento fino al 70%, quando è dato velocemente e in maniera continua. Abbiamo creato le restrizioni alle partite classificate con penalità per comportamenti negativi con un tempo ridotto tra l’azione e il feedback.

“Nel primo blog sul comportamento dei giocatori, abbiamo esplorato perché non esiste una soluzione unica per risolvere i comportamenti negativi nei giochi online. Riformare è parte intergrante della nostra filosofia di design perchè meno dell’1% dei giocatori sono costantemente negativi al punto di raggiungere punizioni maggiori come ban di 14 giorni o permanenti.

Riformare un giocatore diventa più effettivo quando il tempo che passa tra l’azione negativa e il feedback in proposito, è breve. Con le restizioni alle partite classificate, un giocatore che si comporta negativamente in una partita, riceve un feedback lo stesso giorno in cui l’infrazione è stata identificata. Se le restrizioni alle partite sono applicate, il giocatore non può entrare in un partita classificata fino a che non vengono vinte un numero di partite in una coda diversa (Normale nella maggioranza delle regioni).

Alcuni di voi lo conoscono già, ma Socrates è un designer che ha lavorato alle restrizioni delle partite classificate e andrà più nel dettaglio del sistema, esplorando perché questa cosa funziona bene.”

-Lyte

Restrizioni Partite Classificate

 

I feedback sono importanti, ma come menzionato, hanno senso solo se sono giusti e hanno senso per la persona che li riceve. Per esempio, i giocatori di partite classificate hanno motivazione differente da chi gioca partite non classificate.

  • Migliorare l’abilità e scalare la classifica — Giocare per diventare migliori e divertirsi mentre si scalano i ranghi
  • Competizione seria — Giocare partite classificate perché è la modalità più seria e ci si impegna per vincere
  • Comparazione sociale — Giocare per mettere in relazione il proprio rango con gli altri giocatori
  • Ricompense e riconoscimenti tangibili — Giocare per ottenere ricompense alla fine della stagione classificata

Prima delle restrizioni alle partite classificate, non davamo ai giocatori super competitivi della coda solo-duo il feedback giusto, lasciandoli liberi di giocare anche avendo ricevuto avvisi e punizioni, fino a risultare in una sospensione permanente. Escludendo questi giocatori dalle code classificate, mettiamo una barriera tra loro e quello per cui sono motivati. Per rimuovere questa barriera, devono migliorare il loro comportamento per essere maggiormente in linea con quello che la community si aspetta, rinforzando i comportamenti positivi e promuvendo la riforma di quelli negativi.

Con le restrizioni alle partite classificate, abbiamo usato un modello di machine-learning per riconoscere istantaneamente i comportamenti negativi che la community rifiuta. Tramite le segnalazioni di fine partita, l’onore e i passati casi nel Tribunale, siamo stati in grado di analizzare milioni di partite in modo da identificare i comportamenti negativi e velocizzare il feedback.

Non condividiamo spesso i numeri in proposito, ma dato che parliamo solitamente di partite classificate (ovvero tutti gli account che sono in una classifica e di livello 30) pensiamo che siano più semplici da capire senza troppi fronzoli. Da quando abbiamo introdotto le restrizioni alle partite classificate, gli abusi verbali riportati nelle partite classificate sono scesi al 18%.

Dopo avere identificato alcune delle motivazioni dietro le partite classificate e sviluppare un sistema che distribuisce penalità legate a queste motivazioni, la percentuale di partite classificate con una negatività moderata è sceso a 28% (da circa 1 ogni 8 partite a 1 ongi 10), e la percentuale di partite classificate con un alto livello di negatività (come minacce di morte, sessimo, razzismo o omofobia) è sceso dal 47% allo 0,8% in tutte le partite classificate.

 

Il feedback è tutto

 

“In questo blog, enfatizzo ulteriormente la nostra filosofia riguardo a riformare i giocatori e perché non crediamo ad una soluzione unica per combattere i comportamenti negativi. Socrates ha speigato perchgé le restrizioni alle partite classificate sono utili. Nel prossimo blog, Devarius approfondirà maggiormente sulle punizioni e su come agiamo diversamente a seconda dei comportamenti. Per esempio, la nostra decisione di rimuovere le ricompense delle partite classificate ai giocatori più negativi è perfettamente in lienea con quanto detto da Socrates in questo blog, e rappresenta un approccio diverso alla solita sospensione.

Grazie per avere letto; ci vediamo nella Landa!

– Lyte

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.