Ormai i tornei riguardanti League of Legends sono sempre più frequenti in Italia e, soprattutto, sono sempre più seri e ben organizzati. Ma cosa ci sta dietro? O meglio, CHI ci sta dietro l’organizzazione di questi tornei (e non solo)?
Proprio per rispondere a queste domande da oggi diamo via ad una serie di interviste ai “BIG”: admin, amministratori, presidenti  da oggi non saranno più un segreto per voi!

Quest’oggi iniziamo con Michele Valecce, conosciuto meglio come “Atr3iu” nonché presidente dell’A.S.D. Team MADEinITALY.

 

Innanzitutto parlaci un po’ di te e di come è nata l’associazione.

Ciao Licia, Team MADEinITALY è nato per gioco, una sera di novembre del 2009 io e altri 2 ragazzi, che adesso non ci sono più, abbiamo deciso di creare un gruppo su Steam (piattaforma di gioco) e vedere quante persone riuscivamo a portarci all’interno per poter giocare tutti insieme. All’inizio Team MADEinITALY era nato come gruppo per solo Italiani, ecco a cosa è dovuto il suo nome, adesso dopo anni siamo uno dei top team a livello europeo e di conseguenza le porte si sono aperte anche a player esteri. 
Io personalmente nasco come giocatore off line, mi sparavo tutti i giochi che uscivano su qualsiasi tipo di piattaforma, pc, console ecc. Insomma un vero nerd!
Dei miei amici mi hanno portato sul gioco on line e dopo averci preso gusto e nata la mia passione, che negli anni mi ci ha portato ad essere campione Italiano di Forza Motor sport e di volare a Los Angles per le finali mondiali dei WCG 2010.
Esperienze in questi anni ne ho fatte parecchie e penso di essere una fra le persone con più Lan e partecipazioni ad eventi all’attivo, e spero di continuare a frequentare l’ambiente per collezionare nuove esperienze. 
Attualmente i mega impegni di lavoro, famiglia e organizzazione di eventi e Lan non mi danno la possibilità di allenarmi con il mio team di LoL, anche se ci tengo tantissimo visto che per me è sempre un piacere potersi confrontare con altri team on line e divertirsi con gli amici.

 E’ stata dura arrivare allo stato attuale?

E stata molto dura,  i sacrifici sono stati tantissimi, sia a livello di tempo che a livello economico, ma non sono stati vani e adesso mi posso vantare di avere un’Associazione Sportiva Dilettantistica al TOP in Italia. Ormai ci conoscono tutti sia in Italia che all’estero e sono fiero di questo.
Spero che vada avanti cosi e di ricevere tante soddisfazioni anche in futuro.

Cosa ne pensi dell’andamento del torneo attualmente in corso, la Vengeance Cup?

Che dire ragazzi, un torneo cosi non si era mai visto in Italia. Oltre 1000 giocatori una vera bomba! 
Devo fare i complimenti a tutto lo staff di LoL Italia, compresa te Licia  e tutti i ragazzi che hanno dato una mano nella riuscita dell’evento. 
Sicuramente tornei cosi grandi non possono che dare una mano al gaming italiano.

Cosa ne pensi dell’andamento del net-gaming in Italia?

Guarda, onestamente non voglio sbilanciarmi troppo, dobbiamo soltanto dire grazie a quelle persone che hanno lucrato in tutti questi anni e ci hanno portato a un punto quasi disastroso. Ma nulla è perduto, sicuramente il lavoro di molte persone sta facendo si che il gaming stia ripartendo alla grande, con nuove organizzazioni presenti sul mercato che porteranno  nuove idee e nuovi modi di giocare.
Un esempio è la FISEV, un progetto completamente nuovo ed innovativo che ha il suo punto di forza nelle persone che ci sono all’interno.
Ad essere sinceri posso affermare vanta di uno staff a dir poco d’ELIT!

Secondo te in futuro quali giochi riusciranno a ritagliarsi uno spazio nel netgaming Italiano?

Sicuramente League of Legends sta espandendosi a macchia d’olio ma non è da sottovalutare DOTA2, Shootmania e i classici intramontabili come Sc2, la serie di Call of Duty, ecc.

Ci sono sorprese per quanto riguarda il futuro dell’associazione, nuovi acquisti, team o altro?

Bella domanda. Ovviamente si!
Per quanto riguarda i team, soprattutto di LoL, direi che per adesso stiamo bene così e il buon Baracoon (Giuseppe Sepe)è sicuramente all’altezza di gestire il team di LoL. Arriveranno dei team test ma di altri giochi tipo schootmania, DOTA 2 ecc.
Il team di cod4 è perfetto sono molto felice di avere un team composto da bravi ragazzi così talentuosi.
Per quanto riguarda l’associazione in se, invece, ci sono grosse novità. Dal primo gennaio Team MADEinITALY tornerà ad essere una multigaming come lo era prima del 2012 ma io non ci sarò più. Si avete capito bene!
Molti saranno rimasti basiti da questa mia dichiarazione ma è la verità. Mi trasferirò in FISEV e collaborerò con questa nuova realtà gestita da personaggi di altissimo livello con i quali sarà possibile realizzare eventi tornei e molte altre novità che vi sveleremo nel 2013. Team MADEinITALY sarà guidato da Ethan (Fabio) e Buck (Alessandro) con tutto il resto della squadra al seguito.
Tutto rimarrà come adesso ma sotto un’altra supervisione.
Vi posso garantire che la scelta non è stata facile o scontata, sono stato  costretto anche se a malincuore, ma se vogliamo ridare il vigore giusto al gaming in Italia sono costretto a non essere più legato a nessun team italiano e a ricoprire il ruolo di mediatore fra la FISEV e la community italiana con la massima neutralità. 
A gennaio si partirà subito con un mega torneo firmato Ttesports by Thermaltake e a seguire una serie di appuntamenti a dir poco fantastici. Spero nella collaborazione da parte di tutta la community italiana per la realizzazione di eventi e tornei su una serie di giochi da noi selezionati.
Seguiteci le sorprese non mancheranno.
Grazie Licia per l’intervista. Ringrazio tutta la community di LoL Italia per la fiducia e l’affetto dimostratomi in questi anni, ringrazio  la neo nata COD4 community e tutti coloro che mi hanno sempre supportato e aiutato in questi anni.
Spero di non deludervi e di darvi il massimo da questo fantastico mondo videoludico!

 Chiudiamo qui l’intevista ad Atr3iu ed il primo appuntamento di “Interviste ai BIG!”
Tra 2 settimane non perdetevi la prossima intervista!

 Licia (Yrothe)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.