Benvenuti alla pre-stagione 2016! Vogliamo spiegarvi quali sono i nostri obiettivi sulle meccaniche di gioco per questa prestagione. Gli altri team della Riot avranno molte cose da dire – e non solo sulle meccaniche di gioco! – ma, per ora, concentriamoci sulle modifiche che colpiranno il PBE durante questa prestagione e la stagione 2016.

 

Parliamo degli obiettivi stagionali!

 

Sicuramente avrete notato le modifiche apportate agli oggetti per il potere magico nella patch 5.13 e gli aggiornamenti dei colossi nella patch 5.16 ; bene, il nostro obiettivo per il 2016 è rendere unica ogni singola partita di League of Legends. Dal modo in cui potenziate i campioni, agli oggetti usati durante le partite o ai modi in cui scegliete le maestrie, vogliamo che le vostre decisioni abbiano un impatto notevole sulla modalità di gioco in ciascuna partita.

Detto questo, ecco quali sono i nostri principali punti di interesse per questa prestagione…

 

Aggiornamento dei tiratori

 

Nel corso degli anni, i tiratori non presentavano differenze significative e la loro caratteristica principale era unicamente quella di infliggere molti danni dalla distanza. In simili circostanze, ciò che conta sono i “danni inflitti”, di conseguenza cercherete senza dubbio di ottenere più potere indipendentemente dalla formazione della squadra.

Il nostro obiettivo è simile a quello dei colossi: abbiamo scelto un gruppo di campioni (in questo caso sei tiratori) che usano strategie comuni e cercato di renderle un po’ più “uniche nel loro genere”. Stiamo lavorando su questo in due modi, concentrandoci sulla modalità di gioco dei tiratori e su come i giocatori usano tali campioni. Nel primo caso perché, dal momento che i tiratori puntano tantissimo sugli attacchi di base, vogliamo rendere ogni attacco diverso dall’altro. Forse portando un fucile in uno scontro di tiro del giavellotto? Forse! Nel secondo caso, vogliamo realmente estendere le possibilità di utilizzo di un tiratore. Proprio come quando scegliete Ashe per i suoi effetti di stordimento o Sivir per correre più velocemente o Miss Fortune per creare qualche combo di squadra, il nostro obiettivo è vedere nelle squadre idee diverse tra loro, in base ai giocatori.[spacer height=”20px”]

[spacer height=”20px”]

Cambio oggetti dei tiratori

 

Insieme agli aggiornamenti sui tiratori, vogliamo aggiungere qualche significativa modifica ai loro oggetti, proprio come abbiamo fatto con i colossi.

Quando ci siamo occupati degli oggetti con potere magico, volevamo anche accontentare i maghi in grado di annientare i campioni deboli, senza però penalizzare i giocatori in grado di controllare il campo di battaglia. Quando arriva il momento di scegliere gli oggetti con attacco fisico per un tiratore, si tenderà sempre a scegliere quelli in grado infliggere più danni. Essendo già consapevoli di questo, intendiamo dare più possibilità di scelta su chi (o cosa) usare in partita e su come quella scelta potrà essere di aiuto per la squadra. Quindi, sia che scegliate di giocare soli con un tiratore, stando fuori dal centro dello scontro, sia che scegliate un mago abile o che scegliate di essere una macchina d’assedio e distruttori di torri, vogliamo darvi la possibilità di acquistare gli oggetti adatti per eliminare i giusti bersagli.[spacer height=”20px”]

[spacer height=”20px”]

Maestrie essenziali

 

Al momento, invece di optare per piccole impercettibili ottimizzazioni, stiamo aggiornando il sistema delle maestrie in modo da garantire scelte mirate ed efficaci. Ogni ramo della maestria sarà costituito da tre livelli. Ogni volta che deciderete di assegnare un punto a un particolare livello, potrete scegliere alcune statistiche e una maestria tra quelle disponibili (potete scegliere una sola maestria). Non sarà male avere le maestrie di livello 1 (non cambieranno comunque le sorti della partita); quelle di livello 2 saranno di poco più potenti, ma quelle di livello 3 – che noi chiamiamo “Maestrie essenziali” – saranno quelle che andranno effettivamente a potenziare il vostro stile di gioco. Pur essendo ancora un esperimento, un esempio di maestria essenziale potrebbe essere un tipo di maestria che permette alle abilità per infliggere danni di far sanguinare i campioni nemici, aumentando nel tempo attacco fisico e potere magico del vostro campione. Oppure, una maestria in grado di aumentare la velocità di movimento nel momento in cui si infligge una notevole quantità di danni su un campione nemico.

Il potere, in pratica, si riduce a una presa di scelte ben precise in modo tale che le maestrie sbloccate man mano possano dare un notevole impatto al vostro stile di gioco. Per questo, vogliamo ampliare il sistema delle maestrie, adattandolo alla maggior parte dei campioni di League of Legends.[spacer height=”20px”]

[spacer height=”20px”]

Visione e oggetti di supporto

 

Due stagioni fa abbiamo dato una spolverata ben significativa al sistema della visione, in particolare alle pietre della visione, trinket e lumi. Per questa stagione, stiamo aggiungendo altre opzioni per coloro che vogliono avere un maggiore controllo della visione (tanto di cappello!). Gli obiettivi a proposito della visione sono due: per prima cosa vogliamo rendere l’uso di oggetti della visione come un impegno comune della squadra. In secondo luogo, vogliamo rendere il sistema della visione più dinamico rispetto al passato.

Per quanto riguarda il primo obiettivo, tra le tante cose, stiamo pensando aumentare il livello dei trinket senza spendere oro. In aggiunta a questo, abbiamo in mente l’idea di aggiornare gli oggetti di supporto di livello 2 o a oggetti di livello 3 più potenti o creare una pietra della visione più efficiente.

In relazione al secondo obiettivo, vogliamo rimuovere i Lumi invisibili dal negozio, di conseguenza, per avere il controllo della visione della mappa, le squadre saranno costrette a fare molto affidamento sui loro lumi rosa (e i trinket blu!). Nello stesso tempo, aggiungeremo una nuova funzionalità sui “detriti” dei lumi. Con la possibilità di vedere i lumi distrutti, avrete più informazioni su come la vostra squadra o quella avversaria usa i lumi.[spacer height=”20px”]

[spacer height=”20px”]

Oggetti iniziali

 

Avendo come obiettivo quello di fornire una prestagione diversa, abbiamo deciso di rivedere anche gli oggetti iniziali. La possibilità di potenziare oggetti iniziali standard per ogni partita di League of Legends comporta che tali potenziamenti tendono a rivelarsi leggermente più vantaggiosi per alcuni campioni rispetto che ad altri. Il nostro approccio in questa prestagione sarà quindi diverso e offriremo “percorsi” iniziali più chiari in modo da mettere i giocatori di fronte a scelte reali e affinare il loro stile di gioco, anziché dover optare per oggetti iniziali, nel complesso, potenti. Vedrete queste modifiche in due set di oggetti: attacco fisico e resistenza.

Per gli oggetti che decidete di usare su una corsia, di base usiamo il set di Doran (lama, anello e scudo), che fornisce tutti i tipi di statistiche desiderati. Quindi, per offrirvi più alternative, abbiamo optato per oggetti un po’ più “specifici”, come Massacro, un oggetto iniziale con potere magico utile nelle schermaglie, che offre meno difesa rispetto alla Lama di Doran ma, in compenso, dà oro extra per un certo numero di minion uccisi.

Per quanto riguarda la resistenza, inizialmente abbiamo puntato su pozioni di salute e mana. Le pozioni di salute diventeranno più costose in modo da renderle un acquisto necessario, ovvero solo per coloro che hanno bisogno di un po’ di resistenza per superare le prime fasi della partita. Abbiamo raggruppato tutti gli oggetti che forniscono resistenza duratura in pozioni ricaricabili (con i relativi potenziamenti) per renderne al meglio la loro reale essenza (dato che prima, per aumentare la resistenza, c’erano solo… fiale e pozioni). Dall’altra parte, le pozioni di mana sono state rimosse. Alla base di questa nostra scelta c’è sempre lo stesso motivo relativo agli oggetti iniziali. Possedere +100 mana risulta più vantaggioso per alcuni tipi di campioni a danno di altri (dato che il costo viene bilanciato in base ai kit singoli dei campioni) e, da un acquisto di poco conto, si passa a un acquisto decisamente vantaggioso in termini di oro speso. Con l’eliminazione delle pozioni di mana possiamo bilanciare meglio i costi delle abilità dei campioni con statistiche di rigenerazione mana, e allo stesso tempo ottimizzare la “resistenza” in League of Legends.

[spacer height=”20px”]

L’araldo della Landa

 

Non è un segreto che i giocatori che partono dalla corsia superiore possano finire per restare soli senza neanche un drago da abbattere. Anziché stravolgere la mappa, stiamo cercando di dare qualcosa di nuovo alla zona nord e far interagire i giocatori top con il resto della squadra prima del quindicesimo minuto della partita.

Non sveliamo i dettagli ancora, ma aspettatevi di fare nuovi incontri sulla Landa degli evocatori nelle prime fasi della partita .Sconfiggetelo per guadagnare un buff a bersaglio singolo per un inizio partita più forte.

 

Riepilogo…

 

Abbiamo ancora in mente altre modifiche, ma quelle appena svelate sono tra le più importanti di questa prestagione! Bene, questa conversazione non termina qui, ma vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi e condivideremo maggiori informazioni sui piani futuri. Quindi continuate a seguirci per sapere di più sulla prestagione e sulla stagione 2016!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.