League of Legends - News

Con l’arrivo della Season Two, ci piacerebbe ampliare il campo di gioco ad una scelta più ampia per quanto riguarda le Summoner Spell. Con questo obiettivo in mente, stiamo andando a ritoccare le Summoner Spell esistenti per scuotere le composizioni classiche, e per farle integrare meglio in una determinato setup di squadra.

Di seguito vi illustreremo alcuni cambiamenti che sarà possibile aspettarsi nello sviluppo della Season Two.

Harder, Better, Faster, Stronger!

La maggior parte delle Summoner Spell che siete abituati ad usare, sarà ancora presente in Season Two. Molte di loro saranno semplicemente reworkate per soddisfare, come già detto, gameplay più aggressivi che, per l’appunto vogliamo promuovere con l’avvento della Season Two.

In particolare, Flash e Clayvoiance – considerate le due Summoner Spell più potenti – andranno ad essere ritoccate in Season Two.
Flash avrà un raggio ridotto e un cooldown aumentato per renderla meno una scelta obbligata. Clayrvoiance riceverà un aumento al cooldown e una durata ridotta per rendere il suo utilizzo più tattico e meno punitivo nei confronti dei junglers.

Heal e Cleanse, invece, riceveranno entrambi dei buff per renderle scelte più appetibili. Heal scalerà meglio in late game, mentre Cleanse potrà rimuovere gli effetti di Ignite ed Exhaust.

Via il Vecchio!

Oltre a questi cambiamenti, c’erano un paio di Summoner Spell anziane che non rientrano più nel piani di sviluppo del gioco. Abbiamo optato per rimuovere queste Spell e sostituirle con alcune nuove opzioni. Daremo dunque addio sia al Fortify, sia al Rally.

Rally soffre di alcuni svantaggi unici che non sono sintomatici per le altre Summoner Spell. Non solo l’effetto è stazionario in un gioco che tende a favorire l’alta mobilità, ma può essere rapidamente messa fuori gioco da un team con una buona consapevolezza di gioco. Di conseguenza, la Spell Rally, ha visto pochissimo utilizzo, e non sarà sicuramente un ritorno per la Season Two.

Per quanto riguarda Fortify, uno dei nostri obiettivi per la Season Two, sarà quello di spingere i giocatori ad un gameplay più aggressivo e più entusiasmante. Avere una Summoner Spell che promuove un gioco “stagnante”, oltre ad essere poco utilizzata, non si addice affatto con i nostri propositi per la Season Two. Sostituiremo anche questa antica reliquia con una spell che pensiamo potrà avere maggior impatto nel gioco.

Dentro il nuovo!

Per riempire il vuoto lasciato dalla rimozione di due Summoner Spell, abbiamo deciso di inserire alcune nuove scelte.
Ciò include il ritorno del vecchio Promote e l’introduzione del nuovo “Surge” (nome ancora non definitivo).

“Surge” sarà una nuova summoner spell che donerà al vostro campione, una potente aura che andrà ad aumentare l’efficacia in combattimento sia di voi stessi, sia per i vostri alleati.
Questa nuova Summoner Spell prenderà il posto di Rally senza però soffrire di tutte le riserve negative che derivano dall’essere legato ad un “oggetto fisso”.

Inoltre, piuttosto che promuovere, come già detto, un gameplay stagnante attraverso Fortify, abbiamo riorganizzato appunto la Spell Promote per l’uso su Summoner Rift. Come il suo equivalente in Dominion, questo incantesimo fornirà ad un unico creep un potenziamento significativo alle sue stat; più precisamente Health, Armor, e Magic resist.
A differenza del Promote che era presente in League of Legends durante la sua Beta, questa nuova Spell potrà essere lanciato soltanto sui creep “maggiori” (carretti e super minion), impedendo così che un gruppo di player possa pushare una singola lane in maniera insana.

Spell fuori per me!

In definitiva queste nuove Summoner Spell favoriranno un gioco più aggressivo ed emozionante. Inoltre, tutto questo aiuterà a sperimentare nuove strategie che porteranno a nuovi stili di gioco. Speriamo che questi cambiamenti renderanno il gameplay maggiormente interessante in vista della Season Two!

Si ringrazia NBK Violence per la traduzione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.