In onore dell’imminente primo anniversario dell’Abisso ululante, vogliamo aprire i nostri scrigni grafici e scoprire le magiche e misteriose origini degli abitanti più amati della mappa: i Poro! RiotOtown, RiotEarp e RiotCaptainLx sono emersi dal loro pozzo artistico per far luce sulle adorabili palle di pelo e raccontarci come sono diventate realtà!

Prima di tutto, cosa fate in Riot?

Siamo nella squadra ambiente! RiotOtown è un capo grafico ambiente, RiotEarp è un bozzettista, e RiotCaptainLx è un animatore senior. Siamo solo alcuni tra i tanti creativi che hanno progettato l’Abisso ululante!

Da dov’è nata l’idea dei Poro?

Durante la creazione dell’Abisso ululante, il team stava cercando qualcosa che bilanciasse la sua atmosfera seria e fredda. A differenza di altre mappe, l’Abisso aveva un’impostazione molto strutturata e lineare: era letteralmente un ponte senza elementi fantasy, e stonava un po’ nel mondo di League of Legends. Per ovviare al problema tutto il team iniziò a pensare a qualcosa di carino e divertente da inserire, che rimanesse fedele a League senza eliminare l’epicità della mappa. Non era facile, perché qualunque cosa avessimo scelto doveva essere visibile ma non distrarre troppo; non volevamo che i giocatori scambiassero le nostre creaturine per minion o mostri da uccidere!

Volevamo creare qualcosa di peloso che desse l’idea di poter sopravvivere a un clima rigido, così RiotEarp ha tratto ispirazione da capre di montagna, renne, e orsi polari. Ha disegnato una prima versione dei Poro basandosi su una versione addolcita di tutti questi animali e l’abbiamo usata! L’Abisso ululante è il luogo più freddo e inospitale di Runeterra, quindi potete pensare ai Poro come alla manifestazione del calore, della gioia e dell’amore che ancora resistono.

Quando RiotOtown ha creato il modello del primissimo Poro, lui e RiotCaptainLx hanno deciso di aggiungere una lingua enorme, perché quel piccoletto ricordava loro un cucciolo. Poi, durante la fase di animazione, RiotCaptainLx ha inserito il colpo di lingua con cui i Poro si leccano tutto il viso e li ha animati per farli correre in giro ansimanti con la lingua di fuori. Siamo stati tutti d’accordo sul fatto che i Poro dovessero ansimare in quel modo: irradiano amore, quindi sono caldissimi nonostante il gelo dell’Abisso!

Come avete scelto il nome “Poro”?

A RiotCaptainLx serviva un nome per il file di animazione del Public Beta Environment (PBE), quindi abbiamo valutato varie opzioni e infine abbiamo scelto Poro, che significa renna in finlandese. Sembrava carino! Doveva essere una cosa temporanea, ma è diventata definitiva per via di una nostra piccola svista. In pratica un giocatore ha scritto online di aver scoperto il nome del file dopo aver segnalato un Poro nel gioco sul PBE. Ai giocatori è piaciuto, a noi anche… e così l’abbiamo tenuto.

Quanto tempo ci è voluto per creare i Poro?

Circa otto ore dal concept alla versione in gioco su PBE. Davvero. Non ci saremmo mai aspettati che i Poro avrebbero avuto questo successo, altrimenti forse ci avremmo lavorato di più!

Cos’altro potete dirci sui Poro?

Mh… ecco qualche curiosità divertente!

  • I Poro sono formati in parti uguali da verità, coraggio, e innocenza
  • Il colore che descrive meglio i Poro è “azzurro molto chiaro, simile alla neve del Freljord” (Pantone P 121-3 U)
  • I Poro hanno la pancia a forma di cuore perché sono fatti d’amore
  • Le corna di un Poro si allungano quando è emozionato e si ritirano quando ha paura
  • I Poro camminano sulla neve alta con le zampe anteriori
  • Alcuni pensano che i Poro siano indistruttibili, anche se a un certo punto abbiamo inserito un’animazione per cui cadono e si contorcono se finiscono nelle fontane dell’Abisso
  • I Poro-Snax sono congelati con cristalli di ghiaccio del Freljord
  • Grazie a delle recenti imprese eroiche, Braum è amico dei Poro

Fedeli e affettuosi, pieni di gioia;

Pelosi e innocenti, non danno noia,

A volte ingenui, pieni d’amor,

Una chiave è nascosta nel loro cuor.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.