LORE:

Probabilmente ben più degli altri Campioni, Lulu segue il ritmo dettatogli dal suo cuore. Durante l’infanzia in Blande City, Lulu spese la maggior parte del suo tempo girovagando da sola per la foresta persa nei suoi pensieri. Non era asociale; semplicemente la ruotine quotidiana non poteva competere con il vibrante mondo della sua immaginazione. Vide cose mersavigliose in luogo trascurati. In questo modo trovò Pix, uno spirito dei boschi, che fingeva di essere incastrata in una casetta per uccelli. L’immaginazione di Lulu era ciò che la rese speciale agli occhi di Pix, e sfruttò per entrare nella sua vita. La portò a Glade, la città incantata degli spiriti della foresta, che gaceva nascosto in uno spiazzale ne bosco. In quel luogo le rigide regole del mondo esterno – come grandezza e colore – cambiavano tanto frequentemente e capricciosamente quanto il soffiare dei venti. Lulu si sentiva a casa in Glade, e rimase lì con Pix, affascinata dal suo luogo segreto.

Presto perse la cognizione del tempo. La sua vita nel Glade era tranquilla, naturale. Lei e Pix giocarono insieme, quei tipi di giochi che le erano stati detti essere “finti”, per cui lei aveva un talento naturale. Venne colta di sorpresa al ricordo di aver lasciato un’altra vita a Bandle City. Il Glade aveva la specialità di rendere il mondo esterno lontano e surreale. Lulu decise di tornare a visitare la sua vecchia casa, per condividere quello che aveva appreso nei boschi, ma al loro ritorno Lulu trovò un mondo diverso. Scoprì così, che anche il tempo si comporta diveramente nel Glade, erano passati secoli nel mondo reale. Lulu cercò di ricongiungersi con i residenti del mondo esterno, ma i suoi tentativi furono vani. Giocò con i bambini a nascondino, trasformandoli per un po’ in fiori ed animali per animare il gioco, ma i loro genitori non apprezzavano i suoi sforzi. Quando gli yordle insistettero affinchè abbandonasse la loro terra, Lulu si diresse in un vibrante e magico luogo dove quei doni insoliti non erano solo accettati ma anche adorati: la Lega.

“La miglior strada per connettere due punti è sopra-sotto, in mezzo, poi dentro-fuori e di nuovo in cerchio.” – Lulu

 

Abilità:

  • Pix, Faerie Companion (Passiva) – Pix lancia saette magiche quando il suo padrone attacca. Questi colpi possono essere intercettati.
  • Glitterlance – Pix e Lulu lanciano entrambe un colpo che rallenta gli avversari. Gli avversari possono subire danno da uno solo dei due raggi.
  • Whimsy – Se usata su un alleato, gli dona velocità ed AP per un breve periodo di tempo. Se usata su un nemico, lo trasforma in uno scoiattolo inerme.
  • Help, Pix! – Se usata su un alleato, comanda a Pix di difendere l’alleato donandogli uno scudo. Pix continua poi a seguirli ed aiutarli con i loro attacchi. Se usata su un nemico, comanda a Pix di attaccare l’avversario. Per poi seguirlo e dare visione del nemico.
  • Wild Growth (ultimate) – Lulu potenzia un alleato, lanciando via gli avversari e dandogli vita bonus. Per i successivi secondi, l’alleato ottiene un are che rallenta gli avversari.

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.