RIMPIANTI

DARKWILL: Cosa avete fatto?

LEBLANC: Abbiamo fatto ciò che avete chiesto, niente di più.

DARKWILL: Non è quello che volevo!

LEBLANC: Volevate far risorgere questo cadavere affinché facesse di nuovo il vostro volere. Ci siamo riusciti.

DARKWILL: Guardatelo! Questa… cosa non può guidare un esercito.

LEBLANC: Non può essere un condottiero, no. Ma il vostro amico è sempre stato più un assassino che un condottiero. E ora è ancora più adatto a quel ruolo. Non prova paura, non fa domande, non muore!

DARKWILL: Maledetti. Non ho altra scelta.

 

DISSENSO

All’ufficio del Gran Generale

Non c’è dubbio che il ritornante sia un’arma efficace. Ha quasi raso al suolo la fortezza di Andras, senza bisogno d’aiuto. Detto questo, è responsabile di molti caduti tra le nostre forze, oltre che tra quelle di Demacia. La cosa trae godimento dall’atto del massacro. È servita una compagnia di fanteria pesante per fermarlo, e diventa solo più forte, anche se viene fatto a pezzi.
È stato un duro colpo per il morale. I soldati sono inquietati dall’idea che uno dei loro eroi sia stato trasformato in un mostro. Pensano che potrebbero ricevere la stessa ricompensa, per i loro servizi. Ho dovuto minacciare di diserzione tre reggimenti, perché si rifiutavano di marciare in battaglia accanto alla cosa. Temo che la situazione possa soltanto peggiorare.
Con tutto il rispetto, gran generale, certe cose stanno meglio sotto terra.

SEPOLTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.